LUKOIL Neftohim Burgas AD
LUKOIL Neftohim Burgas AD

Notizie e pubblicazioni

I partecipanti hanno discusso il potenziale per l'implementazione di soluzioni progettuali in altri settori.

LUKOIL Neftohim Burgas S.p.a. ha tenuto una tavola rotunda dedicata alla realizzazione del Progetto LIFE20 ENV/BG/001042 LIFE WATEROIL e opportunità per il trasferimento delle tecnologie utilizzate e delle migliori pratiche ad altri settori dell'economia. Alla discussione hanno partecipato rappresentanti delle imprese, dell'amministrazione statale e locale, del mondo accademico, ambientalisti e giornalisti.

L'attuazione del progetto LIFE WATEROIL mira a ridurre il consumo di acqua dalla raffineria migliorando gli impianti di trattamento dell'impianto e l'uso di bioattivatori sicuri appositamente sviluppati.

I partecipanti alla tavola rotonda hanno discusso del potenziale di trasferimento tecnologico implicato nel progetto LIFE WATEROIL, che può essere implementato in numerosi settori in cui durante il processo di produzione vengono generati flussi di acque reflue contenenti solfuro, compreso l'industria della cellulosa e della carta, metallurgia ferrosa e non ferrosa, depuratori urbani e comunali.

Le pratiche e le metodologie utilizzate nell'attuazione del Progetto per la valutazione di impatto ambientale in futuro potrebbero diventare la base per un nuovo quadro normativo in questo settore.

Per riferimento:

Progetto LIFE20 ENV / BG / 001042 LIFE WATEROIL ha ricevuto finanziamenti parziali dall'Unione Europea nell'ambito del programma LIFE, come iniziativa per migliorare la qualità dell'ambiente. Beneficiari del Progetto sono: LUKOIL Neftohim Burgas S.p.a. – beneficiario coordinatore, e beneficiari associati: Comune di Burgas, Facoltà Tecnica dell'Università “Prof. Dr. Asen Zlatarov” e Eurovix SPA, Italia – azienda leader nel campo delle biotecnologie applicate.

LUKOIL Neftohim Burgas AD sta avviando la realizzazione di un progetto per la realizzazione di un moderno sistema di raccolta e smaltimento delle acque reflue LIFE WATEROIL. La presentazione del progetto al pubblico è stata organizzata in formato online.

Il progetto prevede il riutilizzo dell'acqua nel processo tecnologico dopo il trattamento negli impianti di trattamento modernizzati dell'impresa. Ciò consentirà di ridurre il consumo di acqua dolce della diga di Mandra di circa 420 mila m3 all'anno e le emissioni di inquinanti nell'atmosfera saranno ridotte di circa 75 tonnellate all'anno.

Le attività del progetto includono lo sviluppo di una metodologia olfattometrica che fornisce indicazioni sull'identificazione e un'azione proattiva per prevenire gli odori. La tecnologia Eurovix per il trattamento delle acque reflue tecnologiche della raffineria LUKOIL Neftohim Burgas AD utilizza specifici bioattivatori, attivi sia in condizioni aerobiche che anaerobiche. Inoltre, viene utilizzato un prodotto a base di enzimi che lega i composti che generano odori in uno stato non volatile.

Il progetto LIFE WATEROIL ha ricevuto finanziamenti parziali dall'Unione Europea nell'ambito del programma LIFE, come iniziativa per migliorare la situazione ambientale nella regione.

Partner in questo progetto ambientale sono il Comune di Burgas, Università “Prof. Dr. Asen Zlatarov” e EUROVIX SPA – azienda italiana leader nel campo delle biotecnologie applicate.

Con il patrocinio del Comune di Burgas e della Facoltà di Scienze Tecniche dell'Università “Prof. Dott. Asen Zlatarov” sarà analizzata la significatività dei parametri utilizzati per monitorare le prestazioni ambientali degli impianti target, delle apparecchiature, dei livelli di emissione e della qualità dell'aria. Particolare attenzione sarà dedicata al monitoraggio dell'impatto del nuovo processo sull'Area Protetta “Mandra Poda”.

Per riferimento:

A seguito della sua missione di essere un produttore responsabile di idrocarburi, LUKOIL sta lavorando attivamente per ridurre al minimo l'impronta di carbonio delle sue attività, partecipa a iniziative di conservazione della biodiversità e azioni ambientali. LUKOIL Neftohim Burgas AD persegue costantemente le politiche aziendali, garantendo la sicurezza ambientale della produzione applicando le migliori tecnologie disponibili per un uso efficiente ed economico delle risorse idriche ed energetiche.

Il progetto LIFE WATEROIL ha ricevuto finanziamenti dal programma LIFE dell'Unione Europea.